NEWS

Progettato il sito internet standard per tutti i Comuni italiani
Post by: Bertolina srl
18/09/2020 12:15

Il Team per la trasformazione digitale lancia il prototipo di un portale che può essere adoperato da tutti i Comuni italiani per la semplificazione. Parte la sperimentazione da Cagliari

Schermata del prototipo di sito internet per i comuni italiani (fonte: Team Digitale)

Il Team per la trasformazione digitale del governo italiano ha creato il prototipo di un sito internet per i Comuni italiani. Il primo a ricorrere al nuovo modello sarà il municipio di Cagliari.

La creazione di questo standard deriva da una necessità riscontrata tra i cittadini italiani: svolgere online funzioni che spesso richiedono ore di attesa in coda agli sportelli dei Comuni. Per questo il Team per la trasformazione digitale ha sviluppato un prototipo di un modello di sito web municipale.

Gli sviluppatori hanno pensato di creare uno standard uguale per tutti gli oltre ottomila Comuni italiani in modo da facilitare le operazioni. “Il modello propone uno standard a tutti i Comuni che vogliono rendere più semplice ed efficace il proprio sito, sulla base degli effettivi bisogni dei cittadini” scrive il team per la Trasformazione Digitale nella descrizione del progetto.

Lo schema del sito internet dei Comuni (Team Digitale)

Sul portale sarà possibile informarsi sugli eventi della città o sulle modifiche della viabilità, si potranno iscrivere i figli all’asilo, ottenere informazioni sulla raccolta differenziata o prenotare l’appuntamento per il rinnovo della carta d’identità senza lunghe attese al telefono ascoltando la primavera di Vivaldi a tutto volume. Gli obiettivi di questo test sono sostanzialmente quelli di semplificare la lettura da parte dei cittadini, rendere i documenti più facili da trovare e facilitare il lavoro dei funzionari pubblici, rendendo meno onerosa la gestione della sezione dedicata all’amministrazione trasparente.

Il Team digitale ha realizzato il prototipo in modalità open source e presto sarà disponibile anche in versione html all’interno del kit di sviluppo di Designers Italia. “L’idea è che il lavoro di progettazione di ciascun Comune possa partire da componenti standard testate e verificate con gli utenti, in modo che ciascun Comune possa concentrarsi sugli elementi di unicità del servizio/della città, senza dover reinventare ogni volta la ruota”, spiegano gli autori. Il prototipo è stato sviluppato in modalità mobile first in modo da garantire una perfetta navigazione anche tramite smartphone.


Fonte: WIRED.it
 Possiamo aiutarti?